Si è verificato un errore nel gadget

Cerca nel blog

martedì 12 ottobre 2010

Prepariamoci per Halloween

Ho provato a fare un passo passo, per la realizzazione di una torta che mi è piaciuta molto, e che ho fatto l'anno scorso. Prende spunto da un annuario Wilton di qualche anno fa.
Le fotografie sono di pessima qualità, perchè fatte con il cellulare di sera, ma spero possano comunque essere di aiuto a qualcuno.
La realizzazione è un po' complessa, soprattutto perchè necessita di varie fasi e intervalli da pianificare con un po' di anticipo.

Ecco la torta finale...ehm cosa avevo detto delle foto?? ;-))





Cominciamo! 

Premetto che, un anno fa, era la mia prima volta con la ghiaccia reale, e ancora non avevo capito come domarla. Inoltre il fatto di utilizzare molti colori contemporaneamente mi ha messo un po' in difficoltà, considerando che la ghiaccia tende ad asciugare molto velocemente ...

ATTREZZATURA::

Teglie da cm 15, 20, 25 per le tre torte sovrapposte.
Cutter per biscotti a forma di bambino di cm 8/9 circa
Tic Tac alla menta: circa 25.
Oltre alla solita attrezzatura, cartoncini tondi come base per le varie torte, bastoncini in legno di sostegno, ecc

INIZIARE ALMENO 4 GIORNI IN ANTICIPO (io ho iniziato una settimana prima, non si sa mai!)
      (Seguono fotografie addirittura peggiori: allora non potevo sospettare che sarebbero servite ad un così alto scopo!! ;-))

  1. FINESTRE DI GHIACCIA LIQUIDA (ovvero TECNICA DELL'ICING FLOW): utilizzando i disegni stampati in un A4 come base sotto la carta da forno, ho realizzato le finestre con la ghiaccia , resa più liquida con poche gocce di acqua in più, nei vari colori.

RICETTA DELLA GHIACCIA REALE:
300 g di zucchero a velo
circa 25 gr di albume di uovo pastorizzato
qualche goccia di succo di limone q.b.

Procedimento: versare circa 200 g di zucchero a velo setacciato nel robot, aggiungere l'albume e montare per qualche minuto. Aggiungere il succo di limone e continuare a montare. Aggiungere gradatamente il rimanente zucchero fino a quando la ghiaccia assume l'aspetto di dentifricio (cioè sollevando il cucchiaio rimane in posizione il picchio come fosse solido): la ghiaccia reale è pronta!

Le istruzioni americane parlano di beccucci in acciaio del numero 2 e 3, ma io ho sempre usato le sacche in carta da forno fatte da me tagliate in punta..
I colori che servono sono il grigio, il blu e il viola, il giallo e il bianco e il nero. Io non ho usato il blu, ma solo il viola: ero già abbastanza presa da questa tecnica che provavo per la prima volta. 

Ecco i DISEGNI scaricati direttamente dal sito Wilton.com, che in questa sede ringrazio.
Queste sono le 5 finestre, io ne ho utilizzate 4 rispetto al progetto originale, ma le ho fatte tutte e 5 in previsione di rotture accidentali (v. oltre!)
Seguono le sagome del mantello del vampiro da fare in pasta di zucchero rossa e del supporto per far stare in posizione verticale i personaggi e la prima finestra in basso.  
I supporti si possono fare sia in pasta biscotto, sia in pasta di zucchero da far seccare prima di utilizzarli.

Con il grigio occorre fare il contorno delle finestre e lasciare asciugare minimo 15 minuti (se avete tempo anche qualche ora).

    lunedì 4 ottobre 2010

    70 anni di una signora molto "giovane"!

    Sotto è senza i petali, perchè prima del trasporto....


    Eccomi alla mia prima volta con i piani di polistirolo...In effetti, poichè i commensali non erano molti, sarebbe stata eccessiva una torta con quelle proporzioni..Tuttavia l'importanza della ricorrenza imponeva una torta scenografica, che rendesse merito alla festeggiata!
    Ho così optato per una base di polistirolo, di diametro di 31 cm, che ho ricoperto di pasta di zucchero, sulla quale ho appoggiato la vera torta di 2 piani. Tutte le decorazioni sono in pasta di zucchero fatta e colorata da me.
    L'interno per accontentare tutti era pandispagna farcito con diverse creme: pasticcera classica, al cioccolato fondente e crema bianca alla panna...